I 20 migliori viaggi in treno in tutta Europa

Ci sono molti modi di viaggiare, ma uno dei modi migliori per esplorare l’Europa è dalla comodità di un treno. Possiamo guardare le colline e le montagne che volano attraverso la finestra. Abbiamo raccolto i più grandi viaggi in treno in tutta Europa per farti esplorare questo magnifico continente.

1. Glacier Express, Svizzera

Il viaggio: da Zermatt a St Moritz (290 km; sette ore e mezza)

Non fatevi ingannare dal nome: il Glacier Express ha una media di 38 km / h, ma chi ha voglia di affrettarsi quando lo scenario è spettacolare?

Collegando due delle località sciistiche più amate della Svizzera, il percorso è un’opera di cime innevate, aspre valli, 291 ponti e grovigli selvaggi della foresta alpina. La vista ti terrà incollato ai finestrini panoramici del treno, anche se attraversare l’imponente viadotto Landwasser (foto a destra) potrebbe portarti a prendere un secondo bicchiere di vino del Vallese.

Consiglio: a Zermatt potete prolungare il vostro viaggio prendendo la ferrovia più alta d’Europa fino alla vetta del Gornergrat (3.089 m). La vista dal Cervino ne vale la pena.

2. Ferrovia a cremagliera Odontotos, Grecia

Il viaggio: da Diakopto a Kalavrita (22,5 km; un’ora)

Questa storica ferrovia – costruita nel 1895 – è una delle linee a scartamento ridotto rimanenti nella Grecia meridionale, svolgendo un lavoro deliziosamente lento in una gola selvaggia del Peloponneso.

Inizia nella città balneare di Diakopto e arriva alla città di montagna di Kalavrita attraverso tunnel intagliati a mano e foreste di platani. Lungo la strada, attraverserai 49 ponti in totale, mentre il fiume Vouraikos scorre molto più in basso.

Consiglio: per visitare gli antichi templi e stadi di Olimpia, prendi il trenino da Katacolon, un altro sopravvissuto a scartamento ridotto.

3. Venice Simplon Orient-Express, Regno Unito, Francia e Italia

Il viaggio: da Londra a Folkestone; Da Calais a Venezia (1.636 km; 24 ore)

Mentre l’ultimo discendente del vero Orient Express si è concluso nel 2009, un uomo d’affari americano aveva acquistato carrozze degli anni ’20 e ’30 (molte appartenenti al servizio originale) e ha ripreso il suo percorso verso Venezia.

Questo viaggio si svolge su due treni storici – il Pullman britannico sulla tratta britannica e il VSOE tra Calais e Venezia – e, quando le montagne e i prati passano, puoi gustare i martini al piano bar, divorare l’aragosta nell’auto dell’Étoile du Nord -ristorante e basta sognare.

Suggerimento: sebbene il viaggio a sud sia popolare, l’esperienza a nord è altrettanto favolosa e non fatta con agilità.

4. West Highland Line, Scozia

Il viaggio: da Glasgow a Mallaig (264 km; cinque ore e mezza)

Dopo essersi allontanata da Glasgow, la West Highland Line intreccia alcuni dei paesaggi più selvaggi della Gran Bretagna: paludi solitarie, laghi boscosi e rovine di castelli in rovina.

Quassù è più probabile vedere cervi rossi che umani, anche se il viadotto di Glenfinnan è familiare grazie alla tua partecipazione speciale ai film di Harry Potter. Se viaggi verso sud, siediti sul lato destro del treno per ottenere le migliori viste.

Suggerimento: il Royal Scotsman e il Jacobite Steam Train sono alternative piuttosto lussuose, anche se costose, a questo viaggio ScotRail da £ 16,80 (solo andata).

5. Bernina Express, Svizzera e Italia

Il viaggio: da Landquart a Tirano (163 km; cinque ore)

A partire da quest’estate, guadagni ancora di più sul Bernina Express, poiché il tuo viaggio transalpino è stato prolungato di circa 50 km. Ora inizia (o finisce) a Landquart prima di attraversare le montagne di Prättigau e attraversare le gole della gola di Zügen.

Tra maggio e ottobre, il suo culmine è il Passo del Bernina, con un’altezza di 2.253 m, la porta dell’Italia. È un viaggio tranquillo, ma di grande drammaticità, con viste mozzafiato e panoramiche dal viadotto della Spirale di Brusio lungo il percorso.

Suggerimento: per ottenere le migliori visualizzazioni, siediti sulla piattaforma.

6. Ferrovia Mariazell, Austria

Il viaggio: da St Pölten a Mariazell (78 km; due ore e mezza)

Attraversando una delle regioni più selvagge delle Alpi austriache, questo servizio a scartamento ridotto è ufficialmente diviso in due sezioni: “Valle” e “Montagne”.

Il primo si estende da St Pölten a Frankenfels, terra di splendidi pascoli e sentieri lisci (i biglietti consentono di entrare e uscire), mentre il secondo sale attraverso la gola di Erlauf e le cime dell’Ötscher-Tormäuer Naturpark. Consenti un giorno intero – almeno.

Suggerimento: per le viste panoramiche, prendi una carrozza panoramica di prima classe (da maggio a ottobre nei fine settimana e nei servizi festivi), mentre gli appassionati di ferrovia adorano il treno Ötscherbär di 100 anni, che va da giugno a fine settembre.

7. Trenino Verde, Sardegna, Italia

Il viaggio: da Palau a Tempio (59 km); Sindia per Bosa (33 km); Linee per Laconi (37 km); Ordini a Sadali (58 km); Arbata a Gairloch (62 km); i tempi variano

Il modo migliore per entrare nella pelle sarda è prendere il Trenino Verde – o Trem Verde – per un pittoresco giro dell’isola. La linea Mandas-Laconi attraversa foreste selvagge, il sentiero Palau-Tempio culmina in una città famosa per le sue querce da sughero e la forgiata Sindia-Bosa dall’interno selvaggio dell’isola fino alla costa occidentale.

Consiglio: non stupitevi se l’autista esce per portare le pecore fuori linea o fermare il traffico ai passaggi a livello. Viaggio lento nella sua forma più pura.

8. Da Derry / Londonderry a Coleraine, Irlanda del Nord.

Da Londonderry a Coleraine (55 km; 38 minuti)

Questo percorso non ha bisogno di cabine a cinque stelle o locomotive a vapore per il fattore wow: è tutto incentrato sullo scenario. Esplora una festa di spiagge battute dal vento, scogliere affilate e viste selvagge del servizio Translink, senza fronzoli.

Siediti sul lato sinistro (se viaggi verso est) e preparati per un tour che Sir Michael Palin ha salutato nella sua serie Great Railway Journeys come “uno dei più bei viaggi in treno del mondo” mentre attraversa l’habitat del falco pellegrino e il fili delle gallerie ferroviarie più lunghe d’Irlanda.

Suggerimento: fermati per una nuotata sulle ampie spiagge selvagge di Benone.

9. Linea Douro, Portogallo

Il viaggio: da Porto a Pocinho (160 km; tre ore e mezza)

Non fare una crociera di un giorno da Porto: prendi la linea Douro. La maggior parte delle gite in barca si avventura solo nel villaggio produttivo del porto di Pinhão, ma questa linea ferroviaria arriva all’interno del paese, attraversando grandi pareti rocciose e immense fattorie.

Meglio ancora, la striscia è cambiata tra i bordi, quindi non c’è sedia a rotelle. La stazione di Pinhão deve essere uno dei terminal più belli d’Europa, decorato con piastrelle intricate, ma osserva anche l’imponente gola intorno a Régua e l’antica arte rupestre della valle della Côa a Pocinho.

Suggerimento: a Pocinho, goditi il ​​pranzo e il porto locale a Taberna da Julinha (+351 965 398 826): le tue bistecche valgono il viaggio.

10. Septemvri a Dobrinishte, Bulgaria

Il viaggio: da Septemvri a Dobrinishte (125 km; cinque ore)

L’unica ferrovia a scartamento ridotto della Bulgaria è un’ancora di salvezza per il remoto sud-ovest, quindi fai spazio ai babà (nonne) che stanno andando al mercato.

Il treno viaggia a velocità glaciale (puoi camminarci accanto in parte), ma è un viaggio da assaporare, con soste escursionistiche a Bansko, le sorgenti termali di Velingrad e il santuario degli orsi danzanti di Belitsa.

Suggerimento: il treno ha solo un semplice bar a bordo, quindi fai un picnic.

11. Krasnaya Strela, Russia

Il viaggio: da Mosca a San Pietroburgo (635 km; otto ore e mezza)

Il Krasnaya Strela – Freccia Rossa – è sulle tracce della Russia dagli anni ’30 e, sebbene il suo servizio notturno non possa tenere il passo con il nuovo treno diurno ad alta velocità (il Sapsan, costruito da Siemens) che percorre questa tratta, emozionante imbarcarsi su una reliquia sovietica, ma non aspettarti una notte perfetta. L’ora di andare a letto è una faccenda irregolare, anche se la vodka medicinale può aiutare …

Suggerimento: quando il treno parte da San Pietroburgo, gli altoparlanti suonano “Inno alla grande città”.

12. El Transcantábrico Clásico, Spagna

Il viaggio: León – Santiago de Compostela (643 km; da quattro a otto giorni)

Mai il pellegrinaggio a Santiago de Compostela è stato così indulgente. I lussuosi compartimenti di El Transcantábrico e le abbondanti escursioni rendono il tour facile e illuminante.

L’itinerario Clásico abbraccia la costa settentrionale, con soste al Museo Guggenheim di Bilbao, cene a base di pesce a Santander e, nei viaggi più lunghi, escursioni nella Riserva della Biosfera dell’UNESCO del Parco Nazionale Picos de Europa.

Suggerimento: infatti la rete ferroviaria corre tra San Feliz e Ferrol – a pochi chilometri da León e Santiago de Compostela – quindi il viaggio è scandito da brevi viaggi in autobus.

13. Golden Eagle Danube Express, dalla Turchia all’Ungheria

Il viaggio: da Istanbul (Turchia) a Budapest (Ungheria) attraverso Bulgaria e Romania (1.832 km; sette giorni)

Sul percorso “Castelli della Transilvania” del Danubio Express, ti troverai tra due delle città più seducenti d’Europa nel grembo del lusso.

Le escursioni fuori dal treno consentono una facile esplorazione delle città medievali e dei castelli rumeni, mentre l’esperienza a bordo include vantaggi opulenti: pensa a morbide cabine doppie, letti inamidati e recital di pianoforte.

Consiglio: trascorri il tuo tempo a socializzare nel cocktail lounge; questo viaggio tende ad attrarre anime affascinanti.

14. North York Moors Railway, Inghilterra

Il viaggio: da Whitby a Pickering (38,6 km; un’ora e 45 minuti)

Con un fischio acuto e un’esplosione cocente, questo viaggio fumante al Parco Nazionale dei Moors di North York inizia nella vivace Whitby, quindi tempo libero per visitare la tua abbazia riaperta.

Da lì il viaggio prosegue attraverso valli battute dal vento, lussureggianti tappeti di erica e, a quanto pare, il tempo stesso. Anche se mancano dei comfort più moderni, i treni a vapore centenari della NYMR fanno un lavoro sorprendentemente veloce attraverso queste paludi, mentre ti fermi per i picnic e le passeggiate nei villaggi lungo la strada.

Suggerimento: per avere un assaggio della vita a fine giornata, unisciti ai “giorni di esperienza” della ferrovia e sali sulla pedana.

15. Ferrovia di Bohinj, Slovenia e Italia

Il viaggio: da Jesenice a Trieste (circa 150 km; tre ore)

Per deviare dalle vette delle Alpi Giulie alla fascia più settentrionale della costa italiana, la Ferrovia di Bohinj deve tagliare un tracciato che segue da più di 110 anni.

Fu costruito come rete strategica per la monarchia austro-ungarica, ma oggi è un catnip per escursionisti e ciclisti che si dilettano nei facili collegamenti con le cantine di Most na Soci, Lago di Bled e Nova Gorica.

Suggerimento: per un viaggio speciale, prendi lo storico treno a vapore (da maggio a novembre) tra Jesenice e Nova Gorica, dove i dipendenti indossano ancora le divise dell’ex impero austro-ungarico.

16. Semmering Railway, Austria.

Il viaggio: da Gloggnitz a Mürzzuschlag (41 km; 40 minuti)

Lodato dall’UNESCO come “una delle più grandi conquiste dell’ingegneria civile”, Semmering oscilla su viadotti a due piani e stretti passaggi di montagna, con molte curve strette e pendii.

La ricompensa per il tuo coraggio? Vista debole sulle Alpi austriache e opportunità per fantastiche escursioni o sciate. Ci sono voluti sei anni e 20.000 lavoratori per costruire questo binario, e questo progetto pionieristico del 1850 è diventato il modello per le ferrovie di montagna in tutto il mondo.

Suggerimento: Gloggnitz è a solo un’ora di treno da Vienna, quindi non perderlo.

17. Ferrovia di Bergen, Norvegia

Il viaggio: da Oslo a Bergen (500 km; sei ore e mezza)

Anche nell’accogliente comfort del tuo scompartimento, il desolato altopiano norvegese di Hardangervidda ti farà tremare la schiena. Mentre le foreste ei laghi fuori Oslo sono bellissimi, sono i passi di montagna spaventosamente vuoti sulla ferrovia di Bergen a rubare la scena.

Allunga le gambe a Finse, la stazione più alta della linea (1.222 m), per vedere dove Robert Falcon Scott e il suo team si sono allenati prima della famigerata spedizione al Polo Sud del 1912. Un posto davvero solitario.

Suggerimento: scendi a Myrdal e prendi la straordinaria linea di 20 km fino a Flam (un’ora), i cui tunnel a spirale e la ripida pendenza ti porteranno più lontano in queste montagne mozzafiato.

18. Brocken Railway, Germania

Il viaggio: da Drei Annen Hohne a Brocken (19 km; 51 minuti)

La vetta del Brocken (il punto più alto dei monti Harz) è sciocca per questi treni a vapore (che, se prenoti online, dovrai fare in tedesco). Si arrampicano su folti pini e prati fioriti fino a una vetta di 1.141 m, formando una delle tre linee della ferrovia Harz, la più grande rete europea (140 km) che ancora gestisce treni a vapore giornalieri.

Suggerimento: acquista un biglietto di sola andata e torna indietro lungo il famoso sentiero fino a Torfhaus.

19. Ffestiniog Railway, Galles

Snowdonia fumante

Il viaggio: da Blaenau Ffestiniog a Porthmadog (21,7 km; un’ora e 15 minuti)

Gestita dall’ex compagnia ferroviaria sopravvissuta nel mondo, la ferrovia Ffestiniog opera da quasi 200 anni attraverso lo Snowdonia National Park e ha una brillante truppa di locomotive a vapore. Il percorso è una ricca festa di fiumi, cascate, montagne e boschi secolari, con un tratto a spirale che regala alcune emozioni.

Suggerimento: aggiungi la Welsh Highland Railway, la rotta gemella di Ffestiniog, tra Porthmadog e Caernarfon per prolungare il tuo divertimento.

20. Belmond Grand Hibernian, Irlanda

Il viaggio: da Dublino a Westport e ritorno (1406 km; cinque giorni)

Come se i paesaggi dell’Isola di Smeraldo non fossero abbastanza rigogliosi, il Belmond Grand Hibernian offre sistemazioni a cinque stelle, con un servizio di prim’ordine, dormitori di lusso e vero whisky di malto.

Fai il viaggio “Legends and Loughs” per un viaggio da costa a costa con soste a Cork, Galway e nel Parco Nazionale di Killarney. È una questione di convivialità che non lesina sui buoni ristoranti e ha musica dal vivo tutte le sere.

Suggerimento: per un viaggio in treno più modesto, prendi il DART da Dublino a Bray, un viaggio di 50 minuti attraverso splendidi porti e spiagge deserte.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Releated